Elettricista a Firenze: preventivi gratuiti in pochi click

Cerca

Elettricisti a Firenze

Il professionista dell’elettricità non serve solo per riportare la corrente, quando dei cali o dei picchi di tensione hanno provocato dei danni. Lo puoi chiamare anche per la realizzazione di un nuovo impianto in una casa in costruzione o per il check di quello esistente in una casa in via di restauro: se ti affidi ad un vero professionista, ti rilascerà la certificazione di qualità relativa al lavoro effettuato.
Ma puoi contattare l’elettricista anche nel caso tu voglia automatizzare l’apertura del cancello o del garage; oppure per installare un impianto antiintrusione: sistema di allarme, video sorveglianza, camere wi-fi, … All’inizio dell’estate ti accorgi che il condizionatore non funziona a dovere, cioè non raffredda sufficientemente l’aria delle stanze in cui è installato?
Contatta l’elettricista.
L’elettricista è a tua disposizione per tutto questo e per molto altro ancora. Puoi farlo venire a casa tua su appuntamento, ma lo puoi chiamare in urgenza 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, per qualsiasi evenienza.

Cerca quello di cui hai bisogno tra infinite categorie
Confronta i professionisti candidati per la tua richiesta
Prenota il professionista per la tua richiesta
Sanzio B.
(2)

Mi occupo di fornitura e montaggio, oltre ad assistenza e consulenza di tapparelle e zanzariere. Fornisco assistenze su qualsiasi avvolgibile.

Patrick M.

Persona seria competente affidabile. Ventennale esperienza sugli impianti idrici impianti di riscaldamento e impianti di condizionamento. i prezzi applicati saranno modici ed onesti .

Diego C.

frequento un corso di elettronica

Gianfrancesco T.

Operatore Elettrotecnico, assemblatore di circuiti e componenti elettronici con esperienza di saldature a stagno, montatore meccanico, cablatore quadri elettrici con competenze nella lettura di schemi. Installatore/manutentore impianti elettrici nel settore civile.Specializzato nei lavori di montaggio nel campo elettrotecnico/elettronico/meccanico

Roberto F.

Sono in grado di effettuare impianti elettrici domestici o anche solo modifiche sia sotto traccia che in esterno, compreso il lavoro di muratura

Dario C.

esperienza in tutti i lavoretti di casa

Adriano C.

Molta esperienza nel settore. Installatore di impianti di videosorveglianza, anti-intrusione, condizionatori. Impianti elettrici, motori saracinesche. Preventivi gratuiti

Francesco N.

Ho avuto modo nel tempo di lavorare con diversi artigiani avendo modo di imparare diversi mestieri: elettricista, cartongessista, posatore di pavimenti, imbianchino, montatore di cucine e qualche creazione di arredi con legnami vari.

Tutti i servizi che puoi trovare su Vicker per Elettricista

Elettricista

L’impianto elettrico di casa è molto datato e lo vuoi mettere a norma, secondo le più recenti disposizioni comunitarie? Desideri installare un impianto di video sorveglianza all’esterno di casa tua? Vuoi motorizzare il cancello di accesso al tuo giardino, in modo da non dover più scendere dall’auto quando rientri a casa?

Elettricista professionista

È il caso allora di contattare un elettricista professionista. Saprà interpretare i tuoi bisogni, eseguire i lavori e rilasciarti una certificazione di qualità e sicurezza relativa alla messa a norma dell’impianto di casa.
Ma perché questo sia possibile, dovrai contattare un professionista del mestiere e stare attento a non affidare il lavoro ad una persona improvvisata.

Elettricista: altri interventi

L’elettricista può intervenire a casa tua anche per installare l’impianto di condizionamento o una pompa di calore. Se contatti qualcuno con esperienza in proposito, può realizzare delle installazioni domotiche nel tuo appartamento: tapparelle e tende, comando da remoto di elettrodomestici, sistemi di risparmio energetico, mobiletti della cucina ad altezza variabile.

I costi del servizio per Elettricista

La tariffa dell’elettricista in genere si compone di una quota fissa, che è dovuta alla chiamata, soprattutto se questa viene effettuata in urgenza e durante i festivi o notturni; e di una quota variabile: quest’ultima si basa sia sul numero di ore di durata dell’intervento, sia sul materiale sostituito o riparato.

Dal nostro blog
Quali sono le cause più comuni del cortocircuito in casa?

Ognuno di noi ha sperimentato in casa, almeno una volta, il cosiddetto cortocircuito. Un problema comune e decisamente fastidioso: la casa che, di colpo, rimane al buio o gli elettrodomestici che non funzionano più.

Questo articolo sulle cause più comuni del cortocircuito in casa vuole essere una piccola ma utile sintesi su che cosa sia un cortocircuito, che cosa lo genera e come poter agirequando si verifica.

Che cos’è un cortocircuito e da cosa è generato?

Il cortocircuito è un anomalia dell’impianto elettrico che si genera quando due polarità (fase e neutra)vengono a contatto.

Ciò può provocare importanti danni ai dispositivi elettricidi casa e, nei casi più gravi, generare fusione di cavi o incendi; questo perché l’aumento della corrente che percorre i fili dell’impianto provoca un aumento della temperatura.

Ad oggi, però, questi rischi si sono ridotti grazie agli avanzamenti tecnologici degli impianti elettrici dove non vengono più utilizzati i fusibilia protezione delle linee ma i salvavita, che interrompono l’erogazione di corrente elettrica in caso di guasto.

I salvavita, quindi, sono veri e propri dispositivi di sicurezza che proteggono i circuiti elettrici della tua casa e, di conseguenza, tutelano la tua sicurezza.

Come individuare il cortocircuito?

Nella maggioranza dei casi quando avviene un cortocircuito percepisci l’odore di plastica bruciata. Quindi, se sei un buon segugio, puoi seguire il tuo naso e cercare di capire quale presa di corrente o spina è la fonte dell’odore.

Se la individui in tempo, stacca immediatamente la presadalla corrente e chiama un elettricista https://www.vicker.org/bidder/request/new.

In altri casi è il salvavita stesso che ti segnalail malfunzionamento dell’impianto elettrico perché “scatta”.

Apparentemente potrebbe staccarsi senza alcuna ragione. Quando, però, lo andrai a reinserire e scatterà di nuovo, dovrai prendere atto che è in corso un cortocircuito, anche se non te ne eri accorto.

Quindi che fare?

Ti consigliamo di seguire alcuni step:

  1. Controlla il quadro elettrico: quale interruttore è “saltato”?

Ogni interruttore è legato ad un circuito ed è fondamentale identificare il circuito a cui è dovuto il guasto prima di riattaccare la corrente elettrica.

  1. Scollega tutti gli elettrodomestici e gli apparecchi attaccati al circuito in cui è presente il guasto quindi riattacca il salvavita.

Non scatta più? Allora il cortocircuito era causato da qualche elettrodomestico o lampada di troppo. Riattaccali uno dopo l’altro, arriverai ad indentificare il colpevole.

Attenzione! L’elettrodomestico che hai identificato come colpevole potrebbe non essere la reale causa.

Devi verificare se il malfunzionamento è dovuto alla particolare presa a cui era attaccato. Per farlo collega l’apparecchio ad un’altra presa e valuta se il salvavita scatta o meno.

Se il problema è dovuto alla presa elettrica, rimuovi il coperchio, estrai la presa dal muro e controlla se ci sono fili liberi. Se sei in grado puoi ricollegarli tu stesso altrimenti chiama un elettricista.

  1. La corrente continua a saltare?

Se nonostante i precedenti step e i controlli a prese elettriche ed elettrodomestici la corrente continua a saltare il problema è dovuto all’impianto elettrico.

In questo caso, puoi soltanto contattare un elettricista e chiedergli di revisionare l’intero impianto.

Si può prevenire il cortocircuito?

Assolutamente sì.

Il tuo impianto elettrico deve essere stato realizzato a regola d’arte, ossia seguendo le disposizioni specifiche di legge, e da professionisti.

Ma non basta. Anche tu devi tenere in casa dei comportamenti adeguati.

Il classico esempio di comportamento non adeguato con l’impianto elettrico? Le cosiddette “ciabatte ad albero di Natale” dove ci sono più spine attaccate, spesso multiple, attaccate, a loro volta, ad altre spine.

Evita, poi, di utilizzare contemporaneamente più elettrodomestici che consumano molta elettricità e fai controllare periodicamente sia gli elettrodomestici sia il tuo impianto elettrico.

Alcune richieste dei nostri clienti
Città Attive in provincia di Firenze
Maggiore Competenza
Esperienze Lavorative
Recensioni