Idraulico a Torino: richiedi i preventivi e scegli quello più conveniente

Cerca

Idraulici a Torino

Con l’arrivo dei primi freddi, si accendono i riscaldamenti e proprio in quel momento ti rendi conto che l’impianto di casa tua non funziona a dovere.
A quel punto chiami l’idraulico, ma poiché non sei l’unico ad aver ritardato la verifica del riscaldamento, tutti i professionisti di Torino sono impegnatissimi.
Sommersi dalle telefonate, corrono da una parte all’altra della città , mentre da te non potranno venire prima di tre giorni.
Allora, non farti cogliere impreparato dall’inverno.
Su Vicker sin da ora puoi contattare tutti i professionisti della tua città per richiedere assistenza per lo scaldabagno o per la caldaia e scegliere la proposta migliore e più conveniente, in termini di tariffe e di rapidità di esecuzione. Non aspettare oltre: cerca l’idraulico che fa per te.
Potrai chiedergli di effettuare la revisione del tuo impianto di riscaldamento, ma anche l’esecuzione di lavori ordinari o straordinari sulle tubature idrauliche e sui sanitari.

Cerca quello di cui hai bisogno tra infinite categorie
Confronta i professionisti candidati per la tua richiesta
Prenota il professionista per la tua richiesta

Montaggi mobili di ogni genere, applicatore di grafica, montaggio pannelli, falegnameria, idraulica, elettricità, decoratore, giardinaggio, piccole opere murarie,pulizie

Svolgo attività tuttofare.

Impianto idraulico, climatizzazioni, aerazioni, caldaie, termosifoni, boiler. A disposizione per qualsiasi lavoro in materia!

Tubista,montatore meccanico,idraulico

Faccio l'idraulico da molti anni. Inoltre al mattino lavoro presso un magazzino di idraulica così da avere prezzi molto competitivi sul materiale.

Faccio l'idraulico da molti anni. Inoltre al mattino lavoro presso un magazzino di idraulica così da avere prezzi molto competitivi sul materiale.

Svolgo le seguenti attività idraulico, elettricista, muratore piastrellista, palchettista, cartongessista, decoratore, posa serramenti, levigatura e lucidatura pavimenti in marmo e simili, altre attività di completamento degli edifici nelle ristutturazioni edili. Ottima manualità, attrezzature all'avanguardia

Salve faccio l'idraulico da 15 anni se avete bisogno contattatemi faccio qualsiasi lavoro da ristrutturazione ai piccoli interventi di riparazione

Ex titolare ditta di impianti idraulici, oltre 10 anni di esperienza.

Ho conseguito tre diplomi professionali, Installazione e manutenzione impianti idraulici. Installazione e manutenzione impianti elettrici. Muratore professionale. Mi occupo di piccole manutenzioni civili.

Le zone di Torino con il maggior numero di professionisti

Borgo Po

Termosifoni, radiatori, riscaldamento al pavimento: qualsiasi sia l’impianto della tua casa di Borgo Po, troverai un professionista che farà al caso tuo.
Assieme concorderete la tipologia dei lavori da effettuare, vi verrete in contro nel decidere il giorno del cantiere in modo che non si sovrapponga con i tuoi impegni di lavoro e fisserete la tariffa.
Al resto: materiale, pezzi da sostituire, …  penserà lui.

Cavoretto

Abiti nel quartiere Cavoretto e il tuo appartamento necessita dell’intervento di un idraulico? Nessuna paura: rapidamente troverai il professionista che si prenderà cura del tuo problema. Riparerà o sostituirà i pezzi danneggiati, effettuerà la manutenzione dell’impianto termo idraulico, provvedendo, se necessario alla messa a norma secondo le disposizioni più recenti sulla sicurezza in casa.

Vallette

La professionalità e l’esperienza maturate in anni di lavoro e la capacità di creare un rapporto diretto e di feeling con il cliente sono caratteristiche e prerogative essenziali in tutti gli idraulici professionisti.
Anche alle Vallette, scegli tra i profili e i preventivi, quello che ti aggrada di più e che maggiormente viene in contro alle tue esigenze.

Quanto costa il servizio specifico nella città

Torino rispetto alle altre città italiane si colloca in una posizione intermedia quanto alle tariffe degli idraulici. La chiamata per urgenze viene in genere fatturata 25€; la riparazione dei sanitari si attesta attorno a 50€, mentre la sostituzione di un tubo arriva a costare 90€.
L’assistenza e la verifica della caldaia potrebbe costare tra 160€ e 200€, a meno che non si riscontrino problematiche maggiori e quindi la necessità di sostituire pezzi più costosi.

Dal nostro blog
Come scegliere la giusta pompa di calore per il riscaldamento della casa?

Le temperature iniziano a diminuire, l’inverno è quasi alle porte e la tua preoccupazione è quella di poter godere di un caldo tepore in casa?

Ti trovi nella condizione di dover scegliere il sistema di riscaldamento per il tuo appartamento e vuoi maggiori informazioni sulle pompe di calore?

Ecco la nostra breve guida per scegliere correttamente la pompa di calore per il riscaldamento della tua abitazione.

Come scegliere il miglior sistema di riscaldamento?

Nel mercato del riscaldamento le tecnologie a disposizione sono decisamente numerose e differenti, in grado di rispondere ad ogni esigenza.

Per scegliere la soluzione più adatta fra tutte quelle disponibili devi considerare:

  • le caratteristiche della tua abitazione
  • la potenza di cui necessiti
  • le fonti energetiche
  • le tue esigenze di utilizzo.

Le tecnologie a disposizione per il riscaldamento oggi vanno dalla condensazione a gas, quando non hai molto spazio da destinare all’impianto o vuoi un generatore di calore con un buon rapporto tra prezzo e rendimento, alla condensazione a gasolio, se hai spazio da destinare a un serbatoio di gasolio o vivi in una zona non servita dalla rete gas, all’utilizzo di legna, pellet o biomassa, se vuoi essere indipendente da gasolio e gas e fare una scelta green, utilizzando energie rinnovabili, fino alle pompe di calore.

Come funziona una pompa di calore?

Strano forse a dirsi ma è proprio così:la pompa di calore utilizza i principi di refrigerazione piuttosto che la combustione del carburante. Quindi, funziona come un frigorifero ma…al contrario.

Nel frigorifero il calore viene estratto dall’interno ed espulso all’esterno mentre, in una pompa di calore, il calore viene estratto da una fonte naturale (aria, acqua o terra) e trasportato all’interno dell’abitazione. Tramite il passaggio di stato di uno speciale refrigerante contenuto nella pompa, che passa da vapore a liquido e viceversa, viene rilasciato il calore per riscaldare la tua casa.

Perché scegliere un riscaldamento con pompa di calore?

Negli ultimi anni, le pompe di calore hanno raggiunto una notevole diffusione: non solo perché sono in grado sia di riscaldare sia di raffreddare efficacemente gli ambienti ma anche perché consentono un importante risparmio energetico.

 

La pompa di calore utilizza energia gratuita, ecologica e rinnovabile, derivante dal suolo, dall’acqua e dall’aria. Per questo è la scelta migliore per ridurre i consumi di energia e le emissioni di CO2 e, al tempo stesso, per preservare il nostro pianeta.

Prima di installare una pompa di calore, è importante che venga realizzata una valutazione della tua abitazione e dei fabbisogni termici della tua famiglia.

Il funzionamento ottimale di questa soluzione per il riscaldamento è, infatti, in abitazioni di nuova costruzione, dove sono stati installati impianti a pavimento o radiatori a bassa temperatura.

Però, se hai provveduto alla riqualificazione di un impianto tradizionale esistente, è comunque possibile installare una pompa di calore se l’isolamento termico dell’edificio è performante e in grado di contenere le dispersioni.

Quale fonte di energia scegliere per la tua pompa di calore?

Hai la possibilità di scegliere quale fonte di energia utilizzare per alimentare la pompa di calore del tuo riscaldamento.

Ovviamente questa scelta dipende anche delle caratteristiche climatiche del luogo in cui avviene l’installazione e dal fabbisogno termico della tua abitazione.

Esistono 3 tipologie di pompe di calore, a seconda di quale fonte di energia utilizzano:

  • aria, per le pompe di calore definite aria-aria,
  • calore del terreno, per le pompe di calore terra-acqua
  • acqua, per le pompe di calore acqua-aria.

Hai a disposizione un orto o giardino? Puoi optare per l’installazione di un collettore geotermico in grado di sfruttare il terreno come sorgente di calore.

Oppure puoi scegliere un impianto per il pozzo, se preferisci sfruttare l’acqua come sorgente termica.

Ma se scegli una pompa di calore aria-aria non è necessaria alcuna autorizzazione per l’installazione e i costi di realizzazione dell’impianto non sono elevati.

Un’altra scelta da effettuare riguarda il dimensionamento.

Devi scegliere la modalità di funzionamento della pompa di calore, che può essere

  • monovalente, quando la pompa di calore è l’unico generatore di calore
  • bivalente, quando nell’impianto è presente un generatore a supporto della pompa di calore.

Ti consigliamo la prima modalità soprattutto se risiedi in una nuova costruzione, ben isolata e in zone climatiche non particolarmente rigide.

La modalità bivalente, invece, è preferibilmente utilizzata in zone climatiche molto fredde e quando ci sono fabbisogni energetici più elevati, che rendono conveniente la presenza di un generatore di calore a supporto.

Per quanto riguarda l’installazione della pompa di calore?

Dopo che avrai seguito i nostri consigli e avrai fatto la tua scelta sulla pompa di calore che meglio risponde alle tue esigenze di riscaldamento, l’installazione dell’impianto deve essere effettuato da professionisti specializzati.

 

Anche in questo caso abbiamo un consiglio per te: accedi al sito www.vicker.org, pubblica la tua richiesta e valuta i tecnici della tua zona.

Non solo potrai confrontare recensioni e preventivi ma potrai anche contattare il professionista che fa al caso tuo e organizzare l’installazione del tuo impianto nel giorno e nell’ora che ti è più comodo. E tutto questo, direttamente online.

Alcune richieste dei nostri clienti
Città Attive in provincia di Torino
Maggiore Competenza
Esperienze Lavorative
Recensioni